lstituto Tumori di Milano diventa digitale e smart

int“Il progetto, nato nel 2015 su spinta della Direzione Generale dell’Istituto Nazionale Tumori, punta a un nuovo sistema di governance trasparente e integrata dei processi in ambito sanitario, amministrativo e di ricerca e prevede la completa digitalizzazione dei reparti di diagnosi e cura: il primo risultato, e il più tangibile, è la Cartella Clinica Elettronica di ultima generazione, resa completamente interoperabile e integrata sia con il Fascicolo Sanitario Elettronico, sia con i percorsi di gestione e presa in carico del paziente e con le reti di ricerca epidemiologica e traslazionale. Ciò significa consentire una reale condivisione dei dati clinici e di ricerca tra tutti gli attori del sistema sanitario, con accesso a tutte le informazioni relative alla storia clinica del paziente, ai percorsi di cura, presa in carico e di continuità assistenziale, con una diretta partecipazione del paziente stesso che diventa il vero e proprio centro dell’intero ecosistema delle reti sanitarie”.

"La dematerializzazione della documentazione sanitaria è già conclusa: nell’arco del biennio 2017-2018 sono state infatti digitalizzate tutte le informazioni relative ai percorsi di diagnosi e di cura dei pazienti."

"Ora è necessario un salto di qualità attraverso l’utilizzo nella pratica clinica quotidiana di strumenti di rilevazione integrabili con la cartella clinica elettronica."


Leggi l'articolo completo su Panorama della Sanità