Occhio alle interazioni farmaco/integratori

farmaci_integratoriLa politerapia è comune tra gli anziani. Sono sempre più numerosi i pazientiche usano insieme ai farmaci con prescrizione medica, medicinali a base di erbe (HMP) e integratori alimentari. Quanti sono? Un'indagine nel Regno Unito lo ha chiesto a  400 adulti giovani anziani di età ≥65 anni, identificati come utilizzatori di ≥1 farmaci soggetti a prescrizione.

In totale sono stati restituiti 155 questionari (tasso di risposta = 38,8%) e la prevalenza di HMP e integratori alimentari concomitanti con le prescrizioni del medico è stata del 33,6%. Le donne erano più propense degli uomini ad essere utenti simultanei (43,4% contro 22,5%; P = 0,009). Il numero di HMP e integratori alimentari variava da 1 a 8!
Gli integratori alimentari più comunemente usati erano olio di fegato di merluzzo, glucosamina, multivitaminici e vitamina D.

Sedici partecipanti (32,6%) erano a rischio di potenziali interazioni farmacologiche avverse.

Quindi, attenzione.  I medici di base dovrebbero porre domande di routine sull'uso di erbe e integratori, per identificare e gestire gli anziani a rischio potenziale di interazioni farmacologiche avverse.

Leggi l'articolo originale in full text

Il data base delle interazioni di Medidrug e di Farmatutor, il softare e la applicazione mobile rispettivamente studiati per i medici e i cittadini, include anche gli integratori. Medidrug correla l'avviso di interazione con la documentazione EBM a supporto.
screen medidrugscreen farmatutor





Ad esempio, per l'iperico si segnalano ben 299 interazioni
Per il succo di pompelmo sono 157 e per la Vitamina D sono 14.

Contattaci per saperne di più