Reazioni avverse dei farmaci: quanto costano!

pills

Le reazioni avverse alla terapia farmacologica (ADR) prevenibili (è stato stimato che circa il 70% di quelle dei pazienti in pronto soccorso sono prevenibili!) hanno un impatto economico significativo.

E' quanto afferma una revisione sistematica e una metanalisi di 39 studi americani.

L’insorgenza di ADR è influenzata da diversi fattori, quali ad esempio la politerapia e la crescente longevità, che determina un aumento delle persone anziane clinicamente fragili con multimorbidità ed esposte a trattamenti concomitanti.

Le ADR possono essere dovute a
Le reazioni avverse da farmaco causano un gran numero di ospedalizzazioni tra i pazienti nel contesto delle cure primarie e ricoveri prolungati (uno studio stima in 8 giorni in più), molti dei quali evitabili.

Tuttavia, i metodi utilizzati per quantificare questi costi prevenibili sono talmente disparati che è molto difficile capire il reale impatto economico delle ADR prevenibili.

Uno studio recente ha quantificato i costi degli eventi avversi da € 702 a € 7,318 milioni/anno mentre una revisione recente ha stimato un aumento dei costi diretti e indiretti, per paziente ospedalizzato da  € 2.851 a un massimo di € 9.015. 

I farmaci maggiormente coinvolti nelle ADR erano i cardiovascolari, gli antiepilettici, gli antibiotici e gli anticoagulanti.

Per approfondire, leggi l'articolo a cura del SEFAP dell'Università di Milano (a pag. 29)

Cosa può fare Medilogy in questo contesto?
Medilogy ha progettato e sviluppato diverse soluzioni IT che possono intervenire ai diversi livelli di uso del farmaco, coinvolgendo le diverse figure coinvolte: amministrazioni, medici, farmacisti e pazienti
giro del farmaco

Contattaci subito per saperne di più