Trattare bene il cuore in gravidanza

cardiomammaCon l'aumento dell'età della gravidanza, aumenta anche la possibilità che la futura mamma sia in terapia con farmaci cardiovascolari.

Una review ci fornisce un update sui farmaci indicati/controindicati in gravidanza: i cambiamenti fisiologici della gravidanza possono alterare le proprietà del farmaco che interessano sia la madre che il feto. Questa recensione riassume i dati pubblicati, le linee guida disponibili e le raccomandazioni per l'uso di farmaci cardiovascolari durante la gravidanza.

La cura della donna incinta con malattie cardiovascolari richiede un approccio multidisciplinare tra i cardiologi, la medicina materno/fetale, l'anestesista e gli infermieri.

Medilogy ha progettato e prodotto una APP dedicata alle future mamme per la verifica di un uso sicuro dei farmaci in gravidanza e allattamento. 
Per ora, grazie alla ASL di Alessandria, la APP "Io Mamma" è a disposizione delle donne della provincia di Alessandria, ma ci auguriamo che l'iniziativa venga estesa anche ad altri territori.

Clicca qui per contattarci

 
Punti chiave da questa recensione sull'uso dei farmaci cardiovascolari durante la gravidanza.

tabella cardiomammaARITMIE

IPERTENSIONE

La placenta non autoregola il flusso sanguigno; pertanto, l'ipotensione materna acuta dovuta al trattamento antipertensivo può causare sofferenza fetale.

INSUFFICIENZA CARDIACA

STATINE

ANTICOAGULANTI

ANTIAGGREGANTI

IPERTENSIONE ARTERIOSA POLMONARE


Fonte: Halpern DG, Weinberg CR, Pinnelas R, et al. Use of Medication for Cardiovascular Disease During Pregnancy: JACC State-of-the-Art Review. J Am Coll Cardiol, 2019;73(4):457-476. doi: 10.1016/j.jacc.2018.10.075.

Fonte: ACC.org